Costituzione della Repubblica Italiana: Articolo 16

Costituzione della Repubblica Italiana: Articolo 16

Bandiera italiana
Bandiera dell’Italia

Primo comma

Ogni cittadino può circolare e soggiornare liberamente in qualsiasi parte del territorio nazionale (1) (2), salvo le limitazioni che la legge stabilisce in via generale per motivi di sanità o di sicurezza. Nessuna restrizione può essere determinata da ragioni politiche (3).

Secondo comma

Ogni cittadino è libero di uscire dal territorio della Repubblica e di rientrarvi, salvo gli obblighi di legge (4).

Spiegazione articolo 16 Costituzione

Cenni storici

Il Governo italiano, a causa del COVID-19 elevato a rango di pandemia dall’Oms, ha emanato diversi provvedimenti con cui ha di fatto fortemente limitato, il principio della libera circolazione.

Dpcm 8 marzo 2020

Con questo Decreto il Presidente Giuseppe Conte aveva disposto quanto segue. Divieto di ingresso e di uscita dalla Lombardia e da 14 province, e l’estensione delle zone controllate a Piemonte ed Emilia-Romagna.

Nel dettaglio, le province diventate “zona rossa” erano le seguenti: Modena, Parma, Piacenza, Reggio Emilia, Rimini, Pesaro e Urbino, Venezia, Padova, Treviso, Asti, Vercelli, Novara, Verbano Cusio Ossola e Alessandria. Tutte le nuove disposizioni sono valide fino al 3 aprile.

Dpcm 9 marzo 2020

Con questo Decreto il Presidente Giuseppe Conte – sulla base di una crescita costante di contagi, delle persone ricoverate e dei decessi – impone agli italiani norme più stringenti.

A seguito di questo decreto non ci sarà più una zona uno e una zona due della penisola. Gli spostamenti sono vietati salvo che per tre circostanze. Ragioni di lavoro, salute o altri casi di necessità. Il decreto vietava anche gli assembramenti nei luoghi pubblici e aperti al pubblico.

Detto decreto verrà comunemente chiamato “io resto a casa”.

Dpcm 11 marzo 2020

Il Governo, sempre nella persona di Giuseppe Conte, emanerà quest’altro Decreto con cui assumerà misure ancora più drastiche e stringenti.

Verranno chiusi tutti gli esercizi commerciali ad eccezioni di quelli di prima necessità. Sarà possibile circolare nel territorio nazionale solo ed esclusivamente dietro sottoscrizione di un’autocertificazione con la quale si motivava l’urgenza che giustificava la circolazione nel territorio.

Elenco articoli della Costituzione

Ti potrebbe interessare anche...